vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Marano Ticino appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Novara

Torre dell'acquedotto

Nome Descrizione
Indirizzo Piazza Vittorio Veneto
Sede Piazza Vittorio Veneto
La torre dell'acquedotto è posizionata al centro del paese in piazza Vittorio Veneto, a lato della farmacia comunale.
La costruzione venne realizzata negli anni trenta del novecento, allorquando si costruì l'acquedotto comunale che prelevando l'acqua dalla fonte della Rascarola, sita nella piana del Ticino, la portava in centro paese per distribuirla a tutte le case.
Il costo della costruzione della cabina delle pompe presso la Rascarola, della torre, della conduttura principale dell'acquedotto e delle sue diramazioni, fu di lire 206.507 e 58 centesimi.
In realtà la torre "neo medievale" non assolse per molto tempo la funzione di cisterna di accumulo, ma servì ad altri usi.
La tessitura muraria in mattoni disposti "a corto", gli spigoli in pietra e le aperture a monofora, bifora e trifora, rispecchiano lo stile eclettico di inizio novecento con spiccata tendenza al gusto neo-gotico.
La costruzione è costituita da un porticato a piano terreno aperto su tre lati, con tre archi a tutto sesto; da un primo piano, al quale si accede da un corpo scala collocato nell'edificio adiacente, con le pareti interne decorate a motivi geometrici e da un secondo piano raggiungibile mediante una botola interna. Il terzo piano, con le trifore tamponate, ospitava il serbatoio dell'acquedotto.
Le strutture portanti sono in cemento armato e mattoni pieni.